Archivio tag: comunicato stampa

Cosa fare a Venaria con 158.712 €

liberiIl 30 gennaio u.s., il PG ha chiesto l’annullamento di tutte le condanne emesse al processo “Minotauro”; reati perseguiti: tipici della ‘ndrangheta, cioè estorsioni, racket, infiltrazioni negli appalti, traffico di droga, possesso d’armi. Il processo si è celebrato nell’aula bunker delle Vallette.

Anche il processo ai 27 No Tav, a giudizio per i “fatti” di Venaria del gennaio 2010, s’è celebrato nell’aula bunker delle Vallette. Reato perseguito: violenza privata, senza che nessuna delle “parti lese” abbia neppure sporto denuncia! Richiesta del PM, del 21 gennaio scorso: condanna ad un anno di reclusione per 25 dei 27 imputati!

È evidente che negli uffici della Procura di Torino la percezione della pericolosità sociale di certi reati non collimi con quella degli abitanti di Venaria, che, comunque, da cittadini rispettosi delle istituzioni quali noi siamo, criticano le scelte processuali della Procura, ma rispetteranno le sentenze.

Anche la percezione di ciò che si può fare con 158.712 € è certamente differente tra gli abitanti di Venaria e i politici che sostengono la realizzazione del Tav. Sì, perché quest’ultimi riuscirebbero a costruire (forse) solo un metro di ferrovia, mentre agli abitanti di Venaria potrebbero servire per abbassare il costo delle mensa scolastica o per cominciare a ristrutturare qualche scuola. Ma, con 100 metri, potrebbero costruirsi un nuovo vero ospedale!

Com’è oramai evidente, parlare di opposizione al Tav significa risparmiare soldi per i servizi essenziali!

Ecco perché parteciperemo e invitiamo tutti i nostri concittadini a partecipare alla manifestazione nazionale No Tav di sabato 21 febbraio a Torino (partenza h. 14.00 a Porta Susa).

OGNI EURO SPESO PER IL TAV E’ UN EURO SOTTRATTO AI SERVIZI ESSENZIALI!!!

Francesca Frediani, Consigliera regionale Piemonte M5S
Marco Scibona, Senatore M5S
M5S Venaria @venaria5stelle