Il nostro Candidato Sindaco

Terzo di tre figli, nasco a Torino, nel Maggio del 1966, da Antonio e Fedora, genitori di origini pugliesi.


gruppo

Movimento 5 Stelle

Nella mia carriera scolastica, conseguo nel 1985 il diploma di “Perito in Elettronica Industriale”, e, successivamente, la specializzazione di “Progettista di Sistemi Elettronici a Microprocessore”: erano gli anni in cui si iniziava a parlare dei primi Personal Computers. Partecipo quindi alla realizzazione di un sistema elettromedicale molto complesso.

Dopo l’esperienza presso l’Ufficio Tecnico della Provincia di Torino, inizio  la mia carriera presso una importante  multinazionale informatica, ricoprendo diversi ruoli manageriali, da quelli tecnici a quelli commerciali, grazie ai quali nel ‘90, durante un progetto presso un cliente torinese, ho l’occasione di conocere la donna che sarebbe stata la mia futura moglie, con la quale, dopo una parentesi di lavoro di due anni a Roma in un gruppo internazionale, e dopo il matrimonio celebrato nella chiesa S.Francesco di Venaria, ufficiato dall’indimenticabile Don Luciano, avremo due stupendi ragazzi.

La predisposizione ai contatti umani, la curiosità di approfondire temi sempre nuovi, e l’opportunità di continuare a crescere come persona, grazie anche alle innumerevoli occasioni di aggiornamento e studio, delineano le mie  attitudini e caratteristiche personali; completano quindi il mio profilo i vari successi raggiunti in ambiti dove la determinazione ed il lavoro in squadra sono essenziali, quali il raggiungimento del secondo Dan nella pratica dell’ Aikido, il conseguimento del  più alto grado di  patente nautica per la conduzione di mezzi a vela e motore da diporto, o l’esperienza maturata nell’ambito dei processi di birrificazione, come Mastrobirraio.

Tra le passioni personali, sicuramente posso includere quella per la subacquea, per la cucina,  sopratutto quella Vegana, per gli strumenti musicali, e l’impegno nel sociale maturato in anni lontani.

Programma Politico:

Mi sono chiesto spesso in queste settimane, “perchè?”

“Perchè mi candido”, è il primo dei perchè in lista..

E’ una domanda impegnativa, se si vuole rispondere con serietà, ed è così che cercherò di fare. La curiosità ha giocato sicuramente un fattore importante, curiosità per tutto ciò che è nuovo (e la politica per me lo è); curiosità nell’accettare sfide legate alla ricerca di soluzioni nuove a problemi magari vecchi; curiosità nell’immaginare un percorso che conduca ad una visione nuova della città, a volte difficile da spiegare.Manifesto 100x140 BOBsmall


Ed è per questo che dal 2009 ho inziato a seguire, con nuovi compagni di viaggio altrettanto curiosi, i lavori del Consiglio Comunale di Venaria, delle Commissioni Consiliari, e di quanto si muoveva in città sotto diversi punti di vista, magari confrontando i diversi modelli vissuti in altre realtà. Ho scoperto così che tutti noi, in quanto cittadini, abbiamo la possibilità, il diritto, ed il dovere, di non delegare ad altri la conduzione della cosa pubblica che ci riguarda ben più profondamente di quanto a volte osiamo pensare. Ho scoperto che le esperienze professionali maturate negli anni, possono essere messe a disposizione della comunità, sia le mie, che quelle di tanti altri concittadini altrettanto preparati. Ho scoperto che il filo conduttore che unisce ogni cosa a livello comunale (ma anche a livelli più alti) passa inevitabilmente dalla COMUNITA’. Solo insieme possiamo cambiare, solo insieme possiamo delineare il profilo di questa nuova Venaria a misura di noi, che viviamo tutti i giorni, indipendentemente dall’essere anziano, giovane, studente, famiglia o turista. Solo insieme possiamo identificare le priorità da portare avanti, con l’aiuto dei professionisti presenti nell’amministrazione comunale che insieme a noi vorranno raccogliere la sfida, affinchè le ricadute positive sulla vita della collettività riguardino le principali aree con le quali siamo chiamati a confrontarci ogni giorno: dalla scuola, al lavoro, ai trasporti, dalle politiche sociali per gli anziani o per le fasce più esposte, al fare i conti con il futuro per i nostri figli, passando per l’ambiente, malato, del quale li stiamo circondando..

Questo percorso non sarà semplice, nessuno potrà mai sostenere credibilmente il contrario anche se qualcuno ci proverà; così come nessuno potrà mai sostenere ragionevolmente,  slogan indirizzati a distogliere l’attenzione dai veri problemi, promettendo chissà quale scambio elettorale.

Ma alcune  cose le dobbiamo condividere insieme: le scelte che attueremo, saranno sempre indirizzate a migliorare lo stato attuale delle cose; le scelte saranno sostenute dagli interessi della collettività e non del singolo; le scelte saranno portate avanti con coerenza rispetto ai punti del programma.

Ecco perchè NON chiederemo il tuo voto… ma la tua partecipazione, e il tuo supporto nell’affiancarci. Ecco perchè ancora una volta, sarà essenziale comprendere come il TUO futuro si troverà nuovamente SOLO nelle TUE mani.

Se non l’hai ancora fatto, ti chiedo di pensare seriamente a queste parole, affinchè Venaria passi veramente #alprimoposto come merita, e nessuna altra posizione sia accolta come compromesso.

Ed ecco perchè il mio impegno sarà oltremodo rivolto a:

Agevolazioni alle nuove imprese: LAVORO #alprimoposto

WiFi gratuito: CONNETTIVITA’ #alprimoposto

La Reggia ai Venariesi TURISMO #alprimoposto

Meno code, più assistenza: SALUTE #alprimoposto

Più differenziata = meno tasse AMBIENTE #alprimoposto

Roberto Falcone