I Candidati Consiglieri

Accorsi Andrea

Accorsi AndreaNato l’11 maggio 1962 a Venaria Reale, dove tuttora vivo.

Sono sposato e ho due figli.

Operatore e programmatore elettronico, attualmente svolgo la mansione di elettricista presso il Presidio Ospedaliero Venariese. All’ASL To3 svolgo anche il ruolo di Dirigente Sindacale a tutela di tutti coloro che operano nel settore, ed ho sempre contribuito per quanto mi è stato possibile al mantenimento dei Servizi Sanitari presso la nostra Città, ostacolando le scelte scellerate che in questi anni la Regione Piemonte sia di destra che di sinistra ne hanno determinato un costante depauperamento.

La scelta, oramai strutturata da anni, di seguire il Movimento 5 Stelle è determinata dallo svuotamento totale di ideali della nostra Politica  che non differenzia più la destra dalla sinistra. Non siamo più governati da una Democrazia in quanto il Governo in carica non è mai stato eletto, il costante arricchimento di una classe Politica corrotta contribuisce ancora oggi a prevaricare e a togliere servizi alla scuola, ai trasporti, alla sanità, lavoro, e a tutto quel resto del nostro mondo che paghiamo lautamente attraverso la più alta tassazione in Europa.

Allegra Giovanni

Mi chiamo Giovanni Allegra, ho 41 anni e sono nato e cresciuto a Venaria, dove tutti mi conoscono  come Jimbo.

Nella vita mi sono sempre occupato della mia città, per questo sono stato per diversi anni nel comitato di quartiere , per dare voce ai miei concittadini e  per migliorare il quotidiano. Sono appassionato di sport e credo nei giovani, nei NOSTRI giovani. Così ho deciso di trasformare in professione  la mia passione  e, dopo aver seguito dei corsi di specializzazione, oggi collaboro con "Soccer Juventus", affiancando gli allenatori delle categorie "pulcini" .

Amo stare tra la gente e conoscere sempre persone nuove con le quale confrontarmi. Grazie ad un carattere solare e aperto, creo facilmente amicizie. Ho quello che si chiama il dono dell’ empatia. Mi piace organizzare eventi, dove persone di diverso stile di vita si incontrano con l’obiettivo comune di trascorrere del tempo in spensieratezza. Se dovessi descrivermi in 3 parole direi: entusiasta, umile e corretto.

Questo sono io in breve, un ragazzo come tanti che ama la vita.



Andreotti Viviana

Mi chiamo Viviana e sono avvocato.

Del Movimento 5 Stelle condivido innanzitutto il principio del rinnovamento, che parte dalla designazione di persone non sottoposte a procedure penali ed il cui apporto persegue esclusivamente interessi comuni.

Mi candido per contrastare le falle di un sistema ad elevata tassazione, ma dai servizi assenti o inadeguati. Voglio più trasparenza e migliore distribuzione delle risorse.

Antico Rosa

Ciao,

sono Rosa Antico e ho 49 anni.  Appoggio il Movimento 5 Stelle dalla sua fondazione e ho partecipato anche ai primi V-Day. Da sempre seguo e nutro stima nei confronti di Beppe Grillo.

Ho deciso di candidarmi come consigliere comunale per aiutare, nel mio piccolo, a dare un’alternativa onesta e credibile alla nostra città, insieme con gli altri attivisti del gruppo 5 Stelle di Venaria Reale.

Balocco Stefano

Ciao,

mi chiamo Stefano Balocco e dopo anni di attivismo nel Movimento 5 Stelle ho deciso di candidarmi come consigliere comunale alle prossime elezioni, impegnandomi a sostenere l’amico candidato sindaco Roberto Falcone, con la volontà di cambiare il modo di fare politica nella nostra città e sul nostro territorio, nel nome dell’etica, della trasparenza e della democrazia diretta. Come padre, vi chiedo di partecipare al nostro programma per una nuova Venaria e di disegnare, tutti insieme, una città a misura di bambino, anziano, nonché di famiglia. Cercherò di curare al meglio il settore trasporti, vista la mia ventennale esperienza professionale, che mi vede tuttora impegnato come Dirigente Centrale Operativo dei RFI.

Battafarano Giovanni

Sono Giovanni, ho 30 anni e sono nato e cresciuto a Venaria Reale. Ingegnere, libero professionista nel campo delle costruzioni civili, ho deciso di dare il mio contributo al Movimento perché i modelli di sviluppo sociale ed economico,che hanno in mente la totalità degli altri partiti, sono antiquati, per nulla virtuosi e dannosi per l’ambiente e la salute dei cittadini. Il dovere morale di agire per modificare una gestione socio-economica ormai incancrenita su logiche che non hanno nulla a che vedere con il miglioramento della “cosa comune”,  spinge me e gli altri compagni attivisti a unire le nostre forze in questa difficile prova.

Non siamo politici, ma come diceva De Gaulle “La politica è una faccenda troppo seria per essere lasciata ai politici.”



Bottari Matteo

Sono nato a Taranto il 5 dicembre 1947. Sono sposato da circa trentotto anni, ho una figlia e un bel nipotino.

Pensionato, in passato ho lavorato presso varie ditte, per ultimo in un’azienda automobilistica nazionale.

E’ la mia prima esperienza in politica e sono contento di far parte del Movimento 5 Stelle, per contribuire  al cambiamento che mi auguro possa avvenire.

Sono curioso di confrontarmi con gente semplice come me (almeno penso di esserlo), sulle varie tematiche e problematiche.

Una considerazione generale per tutti noi: per ogni discussione che viene sostenuta per diversi motivi, occorrerebbe riflettere prima di giudicare e non sostenere “Tanto sono tutti uguali”. Così non si va da nessuna parte.

Cantella Raffaela Maria

Sono nata in Sicilia e  risiedo a Venaria dal 1995.

Ho il diploma di Liceo Scientifico, conseguito a Torino e la Laurea in lettere moderne  con 110/110 e lode
Lavoro in Poste Italiane da 34 anni e mi sono occupata di mutui e prestiti dal
2001 al 2013, ora mi lavoro al Deposito Territoriale di Torino.
Ho sempre messo il rispetto per la dignità delle persone al primo
posto, compresa la mia, e mai su questo scenderei a compromessi.
Diciamo che i compromessi non sono nel mio stomaco.
Ho scritto per un periodo sul giornale locale Il Risveglio. Ho smesso perché
mi avevano tolto una frase, senza chiedermelo, senza dirmelo.
Perché mi sono messa in questa avventura: non amo delegare gli altri
quello che posso lo faccio io. Mi piace essere in prima linea,
esserci, portare il mio contributo, non lamentarmi e basta. Non potrei mai
essere una donna che sta a guardare.
Sono una perfezionista, se faccio un lavoro amo conoscerne ogni
aspetto. Amo dare molto di più di quello che si limita al dovere,
soprattutto là dove si parla di persone.

Cicirello Salvatore

Mi chiamo Salvatore Cicirello e  sono nato a Corleone il 12 settembre 1971. Dopo il conseguimento della maturità e del diploma di infermiere, nel 1998 mi sono trasferito a Venaria, dove tuttora vivo e lavoro. Sono sposato con Francesca e ho due figlie, Fabiana di 18 anni e Alessandra di 12. Lavoro presso l'ospedale di Venaria come infermiere. Ho conseguito due Master: in Infermieristica di famiglia e di comunità e in Vulnologia.

Da circa un anno mi sono avvicinato al mondo della politica iniziando a frequentare i meetup del Movimento 5 Stelle. Successivamente ne sono entrato a far parte, condividendo a pieno il filo conduttore che caratterizza il movimento.

Fabbris Alessandro

Sono nato a  Torino, il 4 dicembre 1980. Sono residente a Venaria e papà di un bellissimo bimbo. Ho il diploma di Liceo scientifico e ho una buona conoscenza della lingua Inglese.

Mi sono avvicinato al M5S prevalentemente grazie ai contenuti del blog di Beppe Grillo. Mi sono iscritto a diversi Meetup torinesi, ma senza mai partecipare attivamente. Dopo un periodo legato alla necessità del moderno mondo lavorativo, che mi ha portato fuori Torino per diversi anni, nel 2013, dopo essermi trasferito a Venaria, ho conosciuto un gruppo di attivisti del Meetup di Venaria Reale e ho iniziato a frequentare le riunioni dei comitati di quartiere e i consigli comunali. La mia attività si è svolta prevalentemente sul territorio di Venaria coi banchetti (raccolta firme e informazioni) ed ho aderito attivamente al comitato per la democrazia diretta e il bilancio partecipato. Non sono mai stato candidato o nominato in incarichi politici prima d'ora.

I miei principali impegni e proposte sono:

  • Inserire i principi della democrazia diretta e del bilancio partecipato nello statuto comunale. Integrazione delle norme e della legislazione al fine di attuare i principi di democrazia diretta;
  • Mobilità: massima attenzione alla mobilità sostenibile. Il trasporto pubblico locale prima del trasporto di lunga percorrenza. Bike-sharing e piste ciclabili;
  • Internet libero, accessibilità agli atti pubblici in maniera chiara e trasparente da parte della Pubblica amministrazione;
  • Lavoro, energia e ricerca: favorire le produzioni locali. Sviluppo delle fonti energetiche rinnovabili;
  • Territorio: stop al cemento;
  • Edilizia: stop alle case popolari e creazione di un sistema di co-housing, che permetta a TUTTI i giovani di uscire di casa;
  • Rifiuti zero, porta a porta e affamiamo l’inceneritore;
  • Eliminazione del finanziamento ai gruppi consigliari e dei rimborsi spesa".

Genco Elena

Sono nata a Venaria l’8 agosto 1980. Sono sposata e ho una bimba di quasi 2 anni. Diplomata in ragioneria Igea all’Istituto Tecnico Commerciale Carlo Levi di Torino, ho proseguito i miei studi alla facoltà di Medicina Veterinaria di Grugliasco. Nonostante la scelta del percorso accademico, non ho abbandonato la mia passione per lo studio delle lingue straniere, che approfondisco e perfeziono con viaggi all’estero, quando mi è possibile. Leggo molto e ho una predisposizione per la scrittura, che mi ha portato alla stesura di un romanzo, tuttora in corso.  Attualmente scrivo per due giornali locali: la Voce del Canavese e La Nuova Voce. Sono appassionata di viaggi, sport e moto.  Adoro gli animali e la natura e mi batto per la loro tutela.

Ho sempre voluto candidarmi, per poter dare un contributo al miglioramento della mia città, ma nessun partito mi ha mai rappresentato totalmente. Fino a quando non è nato il Movimento 5 Stelle, dove ci si può sentire un cittadino trasparente e all’interno del quale la passione per quello in cui crediamo è forte e inarrestabile. Mi auguro che i nostri concittadini abbiano fiducia in noi e che ci diano la possibilità di entrare a far parte dell’amministrazione comunale.  Sarà il nostro primo obiettivo quello di non deludere nessuno e di svolgere il lavoro nel miglior modo possibile.

Genovese Mauro

Mi chiamo Mauro e sono nato a Venaria Reale il 16 settembre 1955. Sposato con 2 figli maschi, di 30 e 25 anni.

Ho il diploma di grafico pubblicitario conseguito nel 1973 presso l’Istituto ENALC di Torino

 

Ho lavorato per 32 anni come grafico esecutivista e, successivamente, anche in

post-produzione, prima come dipendente poi come ditta individuale fino al 2012.

Dopo aver chiuso lo studio grafico e la Partita Iva, ho partecipato ad un corso di specializzazione sulle energie rinnovabili e fotovoltaico, dove ho conseguito un attestato come consulente rilasciato dalla Provincia di Torino. Attualmente collaboro come agente di commercio presso una azienda che tratta sistemi di illuminazione a LED.

L’avvicinamento al M5S è iniziato nel 2007 partecipando al primo VDay a Torino e aderendo con la firma alle proposte di Grillo.

Sono convinto che anche dei semplici cittadini, purché onesti, possano cambiare la qualità della vita nella propria città, fino ad oggi governata da politici di carriera e senza scrupoli. Forse la nostra forza è proprio questa: la genuinità. Non ingenua, ma intelligente. L’unica nostra ambizione è quella del bene comune senza compromessi, l’essere coerenti e credibili, uniche virtù ormai calpestate dalla vecchia politica.



Napoletano Giuseppe

Mi chiamo Giuseppe, detto Cipo, sono nato a Moncalieri il 28 luglio 1965, ma risiedo a Venaria. Sono coniugato e ho 3 figli.

Ho conseguito il diploma di Liceo scientifico e, successivamente, la laurea in Ingegneria meccanica presso il Politecnico di Torino

Parlo Inglese, Francese, Tedesco e Spagnolo

Ho 20 anni di esperienza lavorativa nell’industria automotive in vari ruoli e per multinazionali Italiane, Francesi, Tedesche e Americane.

Attualmente sono uscito dal settore auto e settimanalmente migro a Milano, dove sono responsabile tecnico in un’azienda di ricambi per macchine agricole.

Il mio hobby è il Rugby, che ho praticato e divulgato dai 20 anni in avanti, fino a giocarlo coi veterani. In gioventù sono stato addetto stampa della mia società.

Mi sono avvicinato al movimento coi Vday e iscritto ai meetup nel 2008. Inizialmente a quello di Rivoli, poi una breve esperienza a Venaria/Druento. Nel 2010 si è finalmente formato a Venaria un bel gruppo di attivisti, con tutte le diverse sfumature che ci caratterizzano: dal no-tav  all’animalismo, alla democrazia diretta, ai rifiuti zero, stop al cemento, così come il sostegno alla green economy. La mia attività si è svolta prevalentemente sul territorio di Venaria coi banchetti (raccolta firme Rifiuti Zero, campagne contro l’inceneritore del Gerbido, campagna per le elezioni politiche 2013, incontri coi parlamentari eletti, differenziazione della raccolta rifiuti, sondaggi sui servizi ai cittadini), le partecipazioni ai consigli comunali e alle commissioni;  ho aderito attivamente al comitato per la democrazia diretta e il bilancio partecipato, sono assistant organizer del meetup e nei gruppi di lavoro “bilancio” e “affari generali e partecipazione”.

I miei impegni e proposte per la candidatura sono:

DEMOCRAZIA DIRETTA E BILANCIO PARTECIPATO: un piano di finanziamento per le iniziative locali in tal senso;

Mobilità: massima attenzione alla mobilità sostenibile: il trasporto pubblico locale prima del trasporto di lunga percorrenza. Una regolamentazione geometrica per le rotonde fantasiose che sorgono come funghi. Bike-sharing e piste ciclabili;

Rete internet gratuita e miglioramento della comunicazione interna;

Lavoro, energia e ricerca: favorire le produzioni locali. Incentivare la ricerca mirata sui diversi distretti industriali piemontesi. Sviluppo delle fonti rinnovabili, con l’obbiettivo del 50% della produzione;

Economia pubblica: trasparenza;

Territorio: stop al cemento;

Edilizia: Cambiare il sistema dell’edilizia pubblica: stop alle case popolari e creazione di un sistema di co-housing, che permetta a TUTTI i giovani di uscire di casa. Verifica periodica delle condizioni di effettivo diritto di chi occupa una casa popolare.;

Rifiuti zero, porta a porta e affamiamo l’inceneritore;

Eliminazione del finanziamento ai gruppi consiliari e dei rimborsi spesa.

Napoletano Sara

Sono nata a Torino il 7 aprile 1990 e attualmente vivo a Venaria Reale.

Studentessa di filosofia all’ultimo anno di magistrale, durante i miei studi ho partecipato a progetti di scambio internazionale, come il Comenius ad Atene e l’Erasmus a Girona (Spagna).  Inoltre, sono impegnata nel volontariato portando avanti progetti con Legambiente, quali all’isola della Certosa e a Paestum.

Ho lavorato soprattutto nell’ambito sportivo e nel settore dell’animazione.

Mastri Alessandra

Mi chiamo Alessandra Mastri,

ho 36 anni, sono nata a Torino, ma vivo a Venaria da quando avevo 10.

Mi sono diplomata presso il Liceo Scientifico P.Gobetti di Venaria.

Dopo il diploma ho fatto diversi corsi, tra cui Economia e commercio corrispondente in lingue estere finanziato dalla Regione Piemonte, corsi d' inglese e la patente europea del computer.

Ho sempre lavorato in ambito contabile, ma mai con assunzione regolare. Al momento sono disoccupata.

Nel tempo libero adoro staccare da tutto e andare in quel di San Gillio per passare una giornata rilassante al maneggio. Ebbene si',  mi rilassa occuparmi dei cavalli, quando riesco.

Sono una persona semplice e nella vita mi sono sempre data da fare.

Ruento Guido

Mi chiamo Guido Ruento,

sono nato a Torino il 6 Settembre 1949, cresciuto in Val di Susa e poi torinese, residente a Venaria dal 1993.

Sono sposato con insegnante e padre di due figlie. Attualmente in pensione.

Ho conseguito la Maturità Scientifica nel 1968 presso il Liceo Scientifico “Galileo Ferraris” di Torino, quindi la Laurea in Ingegneria nel 1973 presso il Politecnico di Torino.

Ho lavorato nel settore informatico dal 1974 in società del Gruppo Fiat, occupandomi di sistemi dipartimentali di gestione magazzini, servizi tecnici, gestione della produzione e delle reti di trasmissione dati, locali e geografiche.

Ho, quindi, operato come dirigente nel Gruppo Fiat con la responsabilità manageriale, tecnologica e gestionale dei sistemi dipartimentali di tutti i settori, in fase di pianificazione e progetto, realizzazione, avviamento e supporto specialistico. Compreso il progetto per il superamento del famoso bug informatico di fine secolo.

Successivamente, ho lavorato per il controllo dei progetti, dei costi aziendali e su attività di resource / assets   management per l’ ottimizzazione delle risorse informatiche.

L’ attenzione per i problemi sociali e per un sistema di sviluppo equo a misura d’ uomo, basato su principi etici, su istituzioni efficaci e trasparenti per i cittadini, da questi gestite per il bene di tutti, mi hanno convinto a mettere in gioco le esperienze acquisite, professionali ed umane,  per dare un contributo personale nel lavorare per questi obiettivi.

Considerando il cittadino l’ artefice dei propri destini con l’ informazione e la partecipazione, ritengo fondamentale il coinvolgimento responsabile e collettivo che parte dalla base, ed il Movimento Cinque Stelle come naturale promotore di questa evoluzione. 

Stasi Luca

Stasi LucaMi chiamo Luca Stasi,

ho 23 anni e sono un laureando in ingegneria Energetica al politecnico di Torino. Sono attivista del Movimento 5 Stelle da 4 anni e in questi anni sono stato rappresentante di lista alle elezioni politiche del 2011 e a quelle regionali ed europee del 2014. Inoltre, ho contribuito alla scrittura del programma elettorale del M5S Venaria per le elezioni amministrative 2015, per quanto riguarda la parte energia ed agricoltura.

Ho deciso di candidarmi come consigliere comunale per vari motivi: il primo è dovuto al fatto che mi sento pienamente rappresentato dai principi fondanti del M5S sin dagli albori, e questo richiede di non limitarsi a dare il proprio voto, ma anche cercare di essere cittadini attivi e consapevoli.

Secondariamente perché sono una persona come tante altre, non devo rendere conto a nessuno se non alla mia coscienza e alle mie idee, per agire per ciò che ritengo giusto. Ed infine, è anche un modo da parte mia per conoscere meglio la città e cercare di rendermi utile per gli altri.

Tabor marco

Mi chiamo Marco Tabor,

sono nato a Torino il 16 gennaio 1964 e vivo a Venaria dal 1997. Coniugato con Cinzia, ho due figli, Alessio 22 anni e Ambra 16. Lavoro come dipendente presso la ditta Devalle di Venaria, con la mansione di operaio incisore. Non ho mai fatto politica, questa è la mia prima esperienza. Ho frequentato per un pò di anni il GAS di Savonera e come hobby mi diletto nel fai da te inusuale, come produrre la birra in casa e detersivi, ma anche bricolage generico.

Terrizzi Caterina

Sono nata a Venaria Reale il 24  aprile 1967 e da sempre risiedo qui. Sposata e con tre figli, ho conseguito il diploma di ragioneria e perito commerciale  all’Istituto tecnico Sommelier di Torino. Dal 1986 lavoro presso l’Asl TO3, nella segreteria della direzione del distretto di Venaria in qualità di collaboratore amministrativo. Nell’arco degli anni ho però potuto acquisire esperienze in vari ambiti.

Mi candido perché vorrei poter dare il mio contributo per il miglioramento della qualità dei servizi. Vorrei veder crescere la mia città, soprattutto nel massimo rispetto dell’ambiente, per poter garantire un futuro migliore ai nostri figli.

Urso Arnaldo

Mi chiamo Arnaldo Urso, per gli amici ALDO.

Sono nato a Licata, in provincia di Agrigento, e  ho 52 anni. Risiedo a Venaria dal 1986, sposato e con una figlia. Lavoro presso un'azienda di multi servizi, ma sono anche un personal coach del benessere. Mi occupo di nutrizione sportiva e perdita di peso in maniera naturale.

Sono un’ attivista e candidato del m5s ed uno dei miei più grandi desideri per la città in cui vivo e' vedere applicare il  nostro programma, dove tutta la politica e' ormai vecchia e nulla è stato fatto fino ad ora per i suoi cittadini.